FESTA DI CRISTO RE - dove è finita la regalità sociale?
estratti conferenza di Corrado Gnerre tenuta il 17/09/2011 per questo centro culturale

Festa di Cristo Re, cade nell’ultima domenica dell’anno liturgico ma ormai la regalità la si intende solo dal punto di vista spirituale e non più sociale. Per regalità sociale si intende invece che la società deve pubblicamente e formalmente manifestare di riconoscere il primato di Dio. Per cui quello che dice Cristo nel Vangelo “se non diverrete come bambini non entrerete nel Regno dei cieli” lo si può applicare anche alla società e ai capi di governo che dovrebbero essere docili alla legge di Dio come un bambino. La ragionevolezza e la logica  della regalità sociale di Cristo Re è difficile farla capire oggi giorno e ciò è dovuto anche a quello che secondo Gnerre... LEGGI TUTTO...

 

 
Conferenza sui giudaizzanti nella Chiesa

Ai tempi di San Paolo i giudaizzanti erano coloro che spingevano i Cristiani all’osservanza delle ormai abolite pratiche dell’antica legge giudaica perché in definitiva non avevano fiducia nel valore espiatorio-redentivo del sangue di Cristo versato per noi sulla Croce e quindi pur dicendosi Cristiani si volgevano alle antiche pratiche purificatorie ma “Dicendo alleanza nuova, Dio ha dichiarato antiquata la prima” (Eb 9,13). Da “Nostra Aetate” in poi però è cominciato un salto all’indietro: La cena ebraica è di moda nelle parrocchie per non parlare delle visite alla sinagoga, e si fa sempre più l’errore di considerare gli Ebrei dei Cristiani per metà in quanto -si dice- credono all’antico testamento ma ci dice il Vangelo “se credereste a Mosè, credereste anche a me, poiché egli ha scritto di Me”(Gv.) ..."Se foste figli di Abramo, fareste le opere di Abramo”. Ma anche senza fare ricorso alla Scrittura perchè è odioso citare la Scrittura come fosse un grimaldello per aprirsi varchi tra i nemici che non la pensano come te c'è da dire in modo obiettivo che l'intepretazione dell'Antico Testamento che in parte parte abbiamo in comune (sono esclusi  i libri deuterocanonici) è molto distante tra noi e loro per non dire addirittura opposta  infatti mentre noi interpretiamo l'antico testamento alla luce del nuovo e quest'ultimo alla luce del magistero della Chiesa che interpreta infallibilmente la Scrittura gli Ebrei interpretano l'Antico testamento alla luce del talmud che è un corpus dottrinale scritto dai maggiori rabbini dei secoli scorsi e che è intriso di antiCristianesimo; Al riguardo basta fare un giro su Google digitando: "Talmud smascherato". Quindi libro fondamentale per i Giudei Talmud e non Torah (antico Testamento) come del resto per ogni buon Cattolico che si rispetti è il Magistero (Che vincola la nostra fede) e non la Sacra Scrittura ad avere una valenza primaria, se non il linea di principio almeno dal punto di vista pratico-spirituale perchè chi è quell'uomo che da solo può interpretare la Bibbia magari aiutato dall'ispirazione dello Spirito Santo se non qualcuno del tutto simile al fantomatico Martin Lutero?  In questo audio si parla anche delle attuali guerre in medio-oriente e della così detta primavera araba. 

ASCOLTA AUDIO

 

 

Lettera di dimissione dalla Gifra.

                                         

Inizio a scrivere pregando la Madonna , nemmeno un rigo voglio scrivere che non piaccia a lei ; w Maria ! Ci sono  motivi importanti e delicati che hanno causato il mio allontanamento e che mi preme dirteli affinché io possa chiarire seriamente e tu possa capire i motivi  che possono allontanare un giovane dal cammino gifra. Io ho sempre  LEGGI TUTTO

 

 

Contro i testimoni di geova.

Contro la Comunione sulla mano.

Terzo segreto di Fatima: E' stato detto tutto ?

Contro la pornografia.