DOTTRINA SOCIALE DELLA CHIESA "SAGGIO"
Tutto quello che un cattolico deve sapere per la militanza sociale
Di Francesco Diana  16/11/2011

come garantire un impegno unitario e convergente dei cattolici per risolvere il problema sociale  visto che per anni i cattolici non avevano avuto né guide e né piani per l’azione politica a motivo della questione romana?  Occorreva dunque almeno qualche indicazione o sprono da parte della Santa sede ad operare in un dato modo piuttosto che in un altro ma la provvidenza volle che si ebbe molto di più quando Nel 1891 Leone XIII promulgò l’enciclica Rerum Novarum (cose nuove) che da allora in avanti fu il manifesto dei cattolici impegnati in società

 LEGGI TUTTO    oppure    ascolta audio-conferenza

N. B. sono 24 pag. ma assicuro l'utilità e la scorrevolezza di queste pagine

 

 

 

COSA PENSARE DEGLI IDIGNADOS?

Una "rivoluzione" tecnocratica e moralistica
conferenza di C.Gnerre tenuta per gruppo "i tre sentieri"

 

Gli indignados non sono altro che il movimento di destabilizzazione medio-orientale (finanziato dal capitalismo occidentale) che si sta spostando in Europa ? Davvero ci troviamo in una delle fasi finali del processo rivoluzionario pilotato dall’altro che vorrebbe l’abbattimento della politica per il trionfo della tecnocrazia?

Prima Rivoluzione (Protestantesimo): Chiesa no/Cristo sì       ASCOLTA AUDIO-CONFERENZA
Seconda Rivoluzione (Illuminismo): Cristo no/Dio sì                                                          
Terza Rivoluzione (Marxismo): Dio no/Uomo sì                             
Quarta Rivoluzione (’68): Uomo no/Politica sì
Quinta Rivoluzione: Politica no/Tecnocrazia (antipolitica) sì

 

 

I VITTORIOSI DELL'ITALIA  SCONFITTA.                                      Di Curzio Nitoglia

Quale è il pensiero della Chiesa in tema di immigrazione?

Il controllo dei mezzi di comunicazione di massa.

Giacinto Auriti e Agostino San Fratello sul signoraggio bancario.

Rapporti Cattolici Politica.

Smontare i luoghi comuni. (di Francesco Diana)

La verità sul Trattato di Lisbona.